Contatti

Comune di San Roberto
Piazza Roma 93
89050 San Roberto (RC)

protocollo.sanroberto@asmepec.it


Tel +39.0965.753336
Fax +39.0965.753812
Codice Fiscale 80003250802

Partita Iva 00711050807

Amministrazione Trasparente

Anticorruzione legge 190 2012

segnalazioni

Posta elettronica certificata PEC + E-mail San RobertoBandi di Gara San Roberto

Bilanci San RobertoSuap San Roberto

Decerticazione e verifiche PA San Roberto

cambio residenza san roberto

Fatturazione Elettronica

Albo on line

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

News 2021

 


Nota 02 - 04.02.2021

Borghi in Festival: San Roberto, Calanna e Laganadi partecipano all'unisono.

 

Il comune di San Roberto congiuntamente ai Comuni di Calanna e Laganadi, alle associazioni no profit, alle proloco e alle società profit, tutte locali, ha partecipato all’Avviso pubblico per il finanziamento di attività culturali per la rigenerazione dei piccoli Comuni “Borghi in Festival”, promosso dal MIBACT.

Il Comune di San Roberto, che è capofila, ha colto la sfida e ha deciso con tutto il partenariato di dare avvio ad una progettualità culturale condivisa per valorizzare i tre comuni limitrofi e per promuovere e sostenere la qualità e le eccellenze dei territori consolidando le imprese locali, in coerenza con il primo obiettivo strategico del Bando.

I tre sindaci Nino Micari per San Roberto, in qualità di capofila, Domenico Romeo per Calanna e Michele Spadaro per Laganadi, hanno dato avvio attraverso questa opportunità ad una progettualità di sistema locale, soprattutto in ambito turistico, mettendo insieme le loro realtà e proponendo, con un linguaggio comune, una proposta capace di sostenere e rafforzare la qualità e le eccellenze dei territori valorizzando le risorse culturali, ambientali e turistiche;

Un progetto che punta alla rigenerazione dei territori come spazi di sperimentazione, in cui attivare modelli di economia innovativi, equilibrati, sostenibili e strettamente connessi con le comunità locali.

Il progetto prevede diversi eventi quali incontri, seminari, laboratori, attività di accompagnamento, realizzazione di piattaforme digitali e di comunicazione, attività culturali e creative, mostre e rassegne incentrate sulla promozione del dialogo intergenerazionale, interculturale e sociale;

Grande soddisfazione da parte del sindaco Nino Micari “Il progetto consentirà di promuovere le nostre aree interne nel segno della musica, dell'arte e delle sue eccellenze artistiche. In questo periodo segnato dalla pandemia e da difficoltà sociali ed economiche tre Comuni limitrofi locali fanno rete e noi ci siamo messi a disposizione con entusiasmo ad essere capofila di una cordata e di un progetto di rigenerazione culturale che permetterà di evidenziare le specificità del territorio, le sue tradizioni, le attività produttive, le professionalità e l’elevata naturalità ancora esistente. I soggetti partecipanti porteranno la loro esperienza operativa specifica e il forte legame con l’area, così da consolidare la diffusione delle conoscenze e la maggiore ricaduta delle azioni sviluppate.”

 



Nota 01 – 15.01.2021

«Allertati sulla possibilità di neve a bassa quota, cogliamo l’occasione di sottoporre all’attenzione della Città Metropolitana di Reggio Calabria una problematica relativa alla segnaletica orizzontale sulle strade di competenze dell’ex Provincia – spiega il sindaco Antonino Micari del Comune di San Roberto – Le nostre strade aspromontane troppo facilmente si trasformano in luoghi pericolosi per gli automobilisti, poiché già solo con la nebbia la guida diviene rischiosa, il tutto soprattutto a discapito dei nostri concittadini residenti ai Piani d’Aspromonte. Appena insediato, anche in un incontro col Prefetto oltre che con gli uffici preposti, avevo già per tempo segnalato la problematica, poiché mancano addirittura le lucciole antinebbia e le strisce bianche. Sono contrario al vivere una piena emergenza per cose che dovrebbero essere dovute ed ordinarie, banalità per cui non si può e non si deve correre il rischio di perdere delle vite in incidenti mortali, come già tristemente avvenuto in passato in alcune discese e curve, allo stato attuale pericolosissime già solo con un accenno di maltempo. Siamo in pieno inverno e dalla Città Metropolitana nulla è stato fatto, questo come altri appelli sono caduti nel vuoto, cito ad esempio la pulizia del torrente Catona. Vivere in montagna non significa dovere essere trattati come cittadini di serie B e noi non tollereremo che si continui così».

Il Comune di San Roberto a margine di ciò è stata inoltre presentata dal sindaco un’istanza alla Regione Calabria ed all’azienda di autotrasporti SCAR per un’implementazione delle linee in favore della popolazione di Sant’Angelo e Rumia.

«Il Comune di San Roberto è consapevole del proprio ruolo di Ente Locale in un’area interna ed ha a cuore il benessere ed il rispetto dei diritti dei propri cittadini, specialmente nelle sue frazioni più montane. La richiesta di implementare le corse di trasporto pubblico, trasferendo da Sant’Angelo a Rumia il capolinea delle corse, vorrà dire con un minimo sforzo, appena una decina di chilometri, garantire la mobilità di molti nostri concittadini. Inoltre la valorizzazione del laghetto è certamente uno degli obiettivi strategici per l’economia turistica ed agricolo del nostro territorio, a cui presteremo, una volta superata questa fase emergenziale, una nostra particolare attenzione».

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.499 secondi
Powered by Asmenet Calabria